1/15

ONE WORLD

MANY TRADITIONS

I luoghi della Dieta Mediterranea.

Il patrimonio dell'umanità tra rappresentazione e ricerca

The Mediterranean Diet places.

Heritage of humanity between representation and research

POLLICA

Italia

Nel 2015 è stato avviato il programma I luoghi della Dieta Mediterranea a Pollica-Cilento (Provincia di Salerno) dove, dal 2010, l’UNESCO ha riconosciuto “La Dieta Mediterranea”, come Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità affidandone la tutela a 4 comunità tra Italia (Cilento), Spagna (Soria), Grecia (Koroni) e Marocco (Chefchaouen).

 

La Dieta Mediterranea è stata definita un insieme paradigmatico di saperi, conoscenze e pratiche strettamente interrelate in un continuum concettuale, dal paesaggio urbano e agrario, alle modalità di aggregazione sociale, ai mestieri e alla tavola. 

 

Lo scopo del programma è quello di documentare e rappresentare le diverse tradizioni legate ai territori del Cilento, dal paesaggio agricolo, all’architettura tradizionale, al tessuto urbano dei borghi. Il programma proporrà inoltre l’attivazione di una serie di micro interventi di design dello spazio aperto e di arte urbana anche in previsione del potenziamento della capacità ricettiva con modalità di albergo diffuso nel territorio di Pollica.

 

Il programma Laboratorio è aperto alla partecipazione di studenti universitari italiani e stranieri, agli architetti ed ingegneri e si indirizza principalmente alle seguenti aree tematiche: disegno, rilievo, design dello spazio aperto, progetto colore, architettura e tecnologia, arte urbana.

In 2015 INTBAU ITALIA promoted a program about Mediterranean Diet Places in Pollica-Cilento (Province of Salerno) where, from 2010, UNESCO recognized "The Mediterranean Diet" as Intangible Cultural Heritage of Humanity entrusting its protection to four communities in Italy (Cilento), Spain (Soria), Greece (Koroni) and Morocco (Chefchaouen).

 

The Mediterranean Diet was declared a paradigmatic knowledge continuously inspiring practices that affect the agrarian and urban landscape, the ways of socializing and food culture and production too. 

 

The design charrette will include many on site actions, social storytelling, places mapping, visualizing landscape values, site documentation, urban infill projects, in order to make communities and people able to create sustainable and efficient places where beauty could be settled in different forms and at diverse scales.

 

The program is open to everybody interested about design for places and smart growth: measured drawing, agrarian urbanism, environmental design, architecture, sustainable technologies, color design, food culture, smart cities.

CONTATTI
Contacts
INFO

Prof. Ing. Giuseppe Amoruso

 

intbauitalia@gmail.com

NEWSLETTER
SEGUICI / Follow us
  • Grey Facebook Icon
  • Grey YouTube Icon
  • Grey Twitter Icon
  • Grey Instagram Icon